GLI EVENTI

04-05-2020 Il Governo col nuovo DCPM firmato nella serata del 26 Aprile avvia la FASE 2, quella della convivenza con il Covid-19, ma cosa prevede?
Ve lo spieghiamo in pochi semplici punti.

  • Distanziamento obbligatorio
  • Sarà pubblicato un nuovo modulo di autocertificazione che continuerà ad essere obbligatorio per gli spostamenti (Fino al 18 maggio spostamenti con autocertificazione )
  • Mascherina obbligatoria (anche di stoffa) su tutti i mezzi di trasporto pubblici, in modo da coprire bocca e naso (Prezzo mascherine calmierato 0,50€ e senza iva)
  • Basterà un clic per rinnovare il bonus 600€
  • Apertura parchi e giardini ma con ingressi contingentati e senza assembramenti
  • Consentite cerimonie funebri con massimo 15 persone
  • Consentite attività di ristorazione da asporto ma senza assembramenti
  • Ok agli allenamenti degli atleti Coni ma a porte chiuse. Consentita attività motoria ma con distanziamento.
  • Possibilità di raggiungere la propria residenza o domicilio (se non coincidenti) dopo il Lockdown
  • Possibilità di andare a trovare i propri parenti (ma con obbligo mascherine)
  • Divieto di spostamento tra Regioni (consentiti solo per motivi di lavoro, salute, necessità)
RIAPERTURA ATTIVITA
  • Comparto manifatturiero e commercio all’ingrosso funzionale dal 04 Maggio
  • Comparto edile e cantieristico dal 04 Maggio
  • Comparto commercio al dettaglio dal 18 Maggio
  • Riapertura musei e luoghi culturali a partire dal 18 Maggio
  • Riapertura PARRUCCHIERI ed ESTETISTI dal 18 Maggio
  • Riapertura BAR e RISTORANTI dal 1 Giugno
08-03-2020 Nella notte tra il 7 e l' 8 Marzo il Governo dei Ministri estende alla nostra Provincia e ad altre la ZONA ROSSA, con un Decreto Ministeriale ufficilizzato e firmato in tarda notte (preceduto da parecchie bozze e putroppo da parecchie notizie FAKE).

Il Decreto con scadenza del 13 APRILE è stato prorogato (salvo modifiche) fino al 3 MAGGIO.

A seguito del provvedimento la sede Anmic di Reggio Emilia rimarrà chiusa sino ad emanazione di nuove comunicazioni da parte degli organi competenti.
Vi alleghiamo testo ufficiale.
23-02-2020 Viene emanata l'ordinanza regionale n° 66 e resterà in vigore sino al 01-03-2020(salvo proroghe) in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemologica, alla quale anche l'ANMIC REGGIO EMILIA si attienie chiudendo gli uffici.
Il Presidente regionale Bonaccini e il Ministro della Salute Speranza,  hanno costituito un Comitato di coordinamento regionale per mettere in campo una serie di provvedimenti per far sì che si possa fronteggiare la diffusione del virus offrendo le migliori condizioni possibili di sicurezza e tutela ai cittadini.

I contenuti dell’ordinanza

In primo luogo, si prevede la “Sospensione di manifestazioni o iniziative di qualsiasi natura, di eventi e di ogni forma di aggregazione in luogo pubblico o privato, anche di natura culturale, ludico, sportiva ecc, svolti sia in luoghi chiusi che aperti al pubblico”.

Prevista poi la “chiusura dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado nonché della frequenza delle attività scolastiche e di formazione superiore, corsi professionali, master, corsi per le professioni sanitarie e università per anziani ad esclusione dei medici in formazione specialistica e tirocinanti delle professioni sanitarie, salvo le attività formative svolte a distanza”

Inoltre, l’Ordinanza prevede la “Sospensione dei servizi di apertura al pubblico dei musei e degli altri istituti e luoghi della cultura di cui all’articolo 101 dei codici dei beni culturali e del paesaggio di cui al D.L. 42/2004, nonché dell’efficacia delle disposizioni regolamentari sull’accesso libero o gratuito a tali istituti o luoghi”. Fanno eccezione le biblioteche.

Sospeso anche “ogni viaggio di istruzione sia sul territorio nazionale che estero”.

C’è, inoltre, la “Previsione dell’obbligo da parte di individui che hanno fatto ingresso in Emilia-Romagna da zone a rischio epidemiologico come identificate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità di comunicare tale circostanza al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria competente per territorio per l’adozione della misura di permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva”.

Le Direzioni sanitarie ospedaliere “devono predisporre la limitazione dell’accesso dei semplici visitatori alle aree di degenza, preferibilmente una persona per paziente al giorno”. Anche le RSA per non autosufficienti “dovranno limitare l’accesso dei visitatori agli ospiti”.

L’Ordinanza “raccomanda fortemente che il personale sanitario si attenga alle misure di prevenzione per la diffusione delle infezioni per via respiratoria nonchè alla rigorosa applicazione delle indicazioni per la sanificazione e disinfezione degli ambienti previste dalle circolari ministeriali”.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico, “deve essere predisposta dagli organismi competenti la disinfezione giornaliera dei treni regionali e di tutto il trasporto pubblico locale via terra, via aere e via acqua.

Prevista, infine, la sospensione di tutte le procedure concorsuali.

Comportamenti da seguire
12-12-2019 L' ANMIC di Reggio Emilia in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia, presso il cinema Rosebud, ospitano l'autore Gian Antonio Stella che ci presenta:
"Diversi. La lunga battaglia dei disabili per cambiare la storia"

Con il suo libro, Gian Antonio Stella racconta la storia della disabilità, una storia di orrori, crimini, errori scientifici, incubi religiosi fino alla catastrofica illusione di perfezionare l’uomo e al genocidio nazista degli «esseri inutili», attraverso le vite di uomini e donne che hanno subìto di tutto.
DIVERSI - GIAN ANTONIO STELLA
05-12-2019 L' ANMIC di Reggio Emilia in collaborazione con l' ANMIC di Parma e Fa.Ce. Famiglie Cerebrolesi Associazione Provinciale di Reggio Emilia ONLUS, con la presenza di Mario Lanzafame e Alessandro Scillitani, presso il cinema Cristallo proiettano "LAVORARE STANCA?" - L'esperienza lavorativa delle persone con disabilità.
Mario ed Alessandro hanno realizzato questa pellicola per rappresentare come:
"Le mie abilità sono più forti della mia disabilità. Il lavoro che gratifica nel superamento di tutti gli ostacoli!"
Lavorare stanca
30-11-2019 L' ANMIC di Reggio Emilia organizza un importante Convegno sulla Disabilità nel Terzo millennio.
Ampio spazio verrà dedicato al presente, e soprattutto al futuro, del mondo della disabilità con gli interventi di grandi esperti e professionisti:  
il Professor Adriano Ferrari, Direttore dell’Unità di Riabilitazione delle Gravi Disabilità dell’Età Evolutiva (UDGEE), proporrà il proprio intervento su “Nuove terapie per nuove disabilità”;
la Prof.ssa Giuseppina Sgandurra, Ricercatrice presso l’IRCCS Fondazione Stella Maris dell’Università di Pisa, ci aggiornerà sulle innovative tecnologie della robotica applicata allo sviluppo della mente e del cervello in età evolutiva (il Progetto Tele-UPCAT finanziato dal Ministero della Salute, una piattaforma  dedicata a programmi di riabilitazione intensiva domiciliare per l’arto superiore in bambini e ragazzi tra i 5 e 20 anni di età affetti da emiplegia);
il Dott. Stefano Mazzoleni, Ricercatore presso l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, illustrerà i progressi della robotica e degli ausilii di ultima generazione per la disabilità.
Al Convegno si parlerà anche di sport paralimpico e di impianti sportivi per disabili, con la presenza di importanti atleti paralimpici, tra cui la campionessa vincitrice del Giro d’Italia di Handbike, Natalya Beliaeva.
Infine, il Presidente Nazionale di ANMIC, Dott. Nazaro Pagano, interverrà sul ruolo che ANMIC ha sostenuto finora, e che dovrà continuare a sostenere, in una società in continuo cambiamento sul fronte dei diritti acquisiti e dell’abbattimento delle barriere culturali che ancora circondano il mondo della disabilità.
Il dibattito sarà moderato da Davide Grilli, Vice Presidente AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) dell’Emilia Romagna.
Apri la foto per maggiori dettagli.
DISABILITA' TERZO MILLENNIO
06-04-2019 L' ANMIC di Reggio Emilia organizza un importante Convegno sull' importanza delle attività ludico sportive nella disabilità.
 Ringraziamo il Credito Coperativo Reggiano per l’ospitalità e il Rotary  Distretto 2072 Emilia Romagna e Repubblica di San Marino commissione  disabilità e tutti i partecipanti per avervi preso parte.
Apri la foto per maggiori dettagli.
CONVEGNO ROTARI
12-01-2019 L' ANMIC di Reggio Emilia a Castelnovo ne’ Monti ha aperto e instituito un CENTRO D' INFORMZAZIONI presso il "Centro Insieme" in via Partigiani n 12.

Lo sportello è aperto ogni PRIMO sabato del mese dalle 9.30 alle 12

CENTRO ASCOLTO CASTELNOVO NE' MONTI